Normal view MARC view ISBD view

Il caso Heidegger : una filosofia nazista? /

by Derrida, Jacques [aut]; Gadamer, Hans-Georg [aut]; Lacoue-Labarthe, Philippe [aut]; Calle-Gruber, Mireille [edt]; Wiehl, Reiner [aui]; Facioni, Silvano [trl].
Material type: materialTypeLabelBookSeries: Mimesis. Macula: 2Publisher: Milano ; Udine : Mimesis, 2015Description: 110 p. ; 21 cm.ISBN: 9788857531373.Uniform titles: La conférence de Heidelberg : Heidegger, portée philosophique et politique de sa pensée : rencontre-débat de Heidelberg, 5 et 6 février 1988. Italian.Subject(s): Heidegger, Martin, 1889-1976. -- Political and social views | National socialism and philosophy
Translation of:
La conférence de Heidelberg : Heidegger, portée philosophique et politique de sa pensée : rencontre-débat de Heidelberg, 5 et 6 février 1988
Summary: Il 5 febbraio del 1988, nell'anfiteatro dell'Università di Heidelberg si svolse un dibattito intorno al pensiero politico e filosofico di Heidegger a cui parteciparono Jacques Derrida, Hans-Georg Gadamer e Philippe Lacoue-Labarthe. L'occasione prossima del dibattito era stata, qualche mese prima, la pubblicazione del libro di V. Farias, Heidegger e il nazismo (Torino 1988), nel quale venivano mostrati, anche se in maniera non sempre sorvegliata dal punto di vista critico, i legami di Heidegger con l'apparato culturale e politico della Germania nazista. Il pubblico dibattito, che non prevedeva degli interventi già preparati, non era mai stato pubblicato, così come non era mai stato pubblicato l'incontro tra i tre filosofi e una parte del pubblico presente alla serata che si svolse il giorno successivo, 6 febbraio, alla presenza di giornalisti e sempre ad Heidelberg, presso il ristorante "Sole d'Oro". Il testo rappresenta una preziosa testimonianza della posizione dei tre filosofi di fronte all'impegno politico di Heidegger, anche alla luce dei Quaderni neri (di cui, all'epoca del dibattito, non si sospettava nemmeno l'esistenza) che hanno cominciato ad essere pubblicati nel 2014... Con un intervento di Jean-Lucy Nancy.
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Location Call number Status Date due
193 H4653.Z.D4384 (Browse shelf) Available

Il 5 febbraio del 1988, nell'anfiteatro dell'Università di Heidelberg si svolse un dibattito intorno al pensiero politico e filosofico di Heidegger a cui parteciparono Jacques Derrida, Hans-Georg Gadamer e Philippe Lacoue-Labarthe. L'occasione prossima del dibattito era stata, qualche mese prima, la pubblicazione del libro di V. Farias, Heidegger e il nazismo (Torino 1988), nel quale venivano mostrati, anche se in maniera non sempre sorvegliata dal punto di vista critico, i legami di Heidegger con l'apparato culturale e politico della Germania nazista. Il pubblico dibattito, che non prevedeva degli interventi già preparati, non era mai stato pubblicato, così come non era mai stato pubblicato l'incontro tra i tre filosofi e una parte del pubblico presente alla serata che si svolse il giorno successivo, 6 febbraio, alla presenza di giornalisti e sempre ad Heidelberg, presso il ristorante "Sole d'Oro". Il testo rappresenta una preziosa testimonianza della posizione dei tre filosofi di fronte all'impegno politico di Heidegger, anche alla luce dei Quaderni neri (di cui, all'epoca del dibattito, non si sospettava nemmeno l'esistenza) che hanno cominciato ad essere pubblicati nel 2014... Con un intervento di Jean-Lucy Nancy.