Normal view MARC view ISBD view

Mirabilia miracoli magia : retorica e simboli del potere nella tarda antichità /

by Barcellona, Rossana [edt]; Sardella, Teresa [edt]; Teja, Ramon [aui]; D'Angelo, Rosa Maria [ctb]; Portuese, Orazio [ctb].
Material type: materialTypeLabelBookSeries: Studi. Antichità e medioevo: 2; Semeiotica del potere. Simbologia ed ermeneutica del meraviglioso nella Tarda Antichità: 2Publisher: Ragusa : Edizioni di storia e studi sociali, 2017Description: 273 p. : ill. ; 21 cm.ISBN: 9788899168292.Subject(s): Symbolism in politics | Rhetoric, Ancient | Power (Social sciences) | Semiotics
Contents:
Presentación / Ramon Teja.
Serapide ad Alessandria d'Egitto fra pagani e cristiani : osservazioni storico-religiose tra semiotica e potere / Ennio Sanzi.
Prodigi, portenti e potere nel Tardo Impero / Claudia Santi.
Antichi viaggiatori alla ricerca di sapienza : incontri con gli dèi, visioni e meraviglie / Giulia Sfamemi Gasparro.
La rappresentazione dei prodigia nelle orazioni politiche di Temistio fra arte allusiva e parenesi morale / Alessio Ruta.
Un proconsole dalla natura divina : l'Oratio 48 di Imerio ad Ermogene / Irene Giaquinta.
Simmaco, Relatio 3, 9-10 : un singolare esempio di prosopopea di Roma / Rosa Maria D'Angelo.
Immagini cosmiche nella regalità tardoantica : qualche caso dai panegirici latini / Chiara O. Tommasi.
L'inno a Roma in Rut. Nam. 1, 49-164 : catasterismo dell'Urbs o laudes Solis? / Orazio Portuese.
Tra retorica 'terapeutica' e ricerca della verità : dèmoni, martiri e profeti nella visione apologetica di Teodoreto di Cirro / Mariangela Monaca.
Il personaggio nella sfera di cristallo : le meraviglie di un'immagine fra metafisica e astronomia / Gabriella Moretti.
Simbologia e potere alchemico : il Mutus liber / Maria Chiara Leonardi.
Postfazione / Teresa Sardella, Rossana Barcellona.
Summary: Mirabilia, miracoli, magia si fondano sul simbolismo. Nato con la civiltà umana, il simbolo è comunicazione e parola primordiale; ed anche un mezzo per dominare la realtà oltre le umane possibilità. Alle origini dei tatuaggi e della scrittura, simboli e disegni primitivi avevano un potere magico. Il simbolo realizza il potere dell'immagine nella sua forma assoluta. In questo trascendere i limiti umani il simbolo ha un potere sacro, è strumento per catturare e controllare il meraviglioso - cioè tutto quanto sfugge, affascina e terrorizza l'uomo - rientrando esso stesso in quella fenomenologia del meraviglioso che chiamiamo miracolo e magia. Anche quando questo potere sacro è eroso dal corso della storia, il simbolo come comunicazione riconquista spazi che sembravano perduti.
List(s) this item appears in: Fondo Antonino Milazzo
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Location Call number Status Date due
401.41 S5888.v2 (Browse shelf) Available

Presentación / Ramon Teja.

Serapide ad Alessandria d'Egitto fra pagani e cristiani : osservazioni storico-religiose tra semiotica e potere / Ennio Sanzi.

Prodigi, portenti e potere nel Tardo Impero / Claudia Santi.

Antichi viaggiatori alla ricerca di sapienza : incontri con gli dèi, visioni e meraviglie / Giulia Sfamemi Gasparro.

La rappresentazione dei prodigia nelle orazioni politiche di Temistio fra arte allusiva e parenesi morale / Alessio Ruta.

Un proconsole dalla natura divina : l'Oratio 48 di Imerio ad Ermogene / Irene Giaquinta.

Simmaco, Relatio 3, 9-10 : un singolare esempio di prosopopea di Roma / Rosa Maria D'Angelo.

Immagini cosmiche nella regalità tardoantica : qualche caso dai panegirici latini / Chiara O. Tommasi.

L'inno a Roma in Rut. Nam. 1, 49-164 : catasterismo dell'Urbs o laudes Solis? / Orazio Portuese.

Tra retorica 'terapeutica' e ricerca della verità : dèmoni, martiri e profeti nella visione apologetica di Teodoreto di Cirro / Mariangela Monaca.

Il personaggio nella sfera di cristallo : le meraviglie di un'immagine fra metafisica e astronomia / Gabriella Moretti.

Simbologia e potere alchemico : il Mutus liber / Maria Chiara Leonardi.

Postfazione / Teresa Sardella, Rossana Barcellona.

Mirabilia, miracoli, magia si fondano sul simbolismo. Nato con la civiltà umana, il simbolo è comunicazione e parola primordiale; ed anche un mezzo per dominare la realtà oltre le umane possibilità. Alle origini dei tatuaggi e della scrittura, simboli e disegni primitivi avevano un potere magico. Il simbolo realizza il potere dell'immagine nella sua forma assoluta. In questo trascendere i limiti umani il simbolo ha un potere sacro, è strumento per catturare e controllare il meraviglioso - cioè tutto quanto sfugge, affascina e terrorizza l'uomo - rientrando esso stesso in quella fenomenologia del meraviglioso che chiamiamo miracolo e magia. Anche quando questo potere sacro è eroso dal corso della storia, il simbolo come comunicazione riconquista spazi che sembravano perduti.

Preface in Spanish.