Normal view MARC view ISBD view

Lo specchio [videorecording] /

by Tarkovskiĭ, Andreĭ Arsen'evich [fmd]; Terekhova, Margarita [pfm]; Mosfilm.
Material type: materialTypeLabelVisual materialPublisher: Campi Bisenzio (FI), General Video Recording, 1974, 2006Description: 1 videodisc (DVD) (105 min.) : sd., col. and b&w ; 12 cm.Other title: The mirror.Uniform titles: Zerkalo.Subject(s): Manners and customs | Soviet Union | Russia (Federation) | Motion pictures, Russian | Foreign films | Feature filmsAwards: Premio David di Donatello : miglior film straniero.Cast: Oleg Yankovsky, Margarita Terekhova, Ignat Daniltsev, L. Tarkovskaya, A. Demidova, A. Solonitsyn, N. Grinko, T. Ogorodnikova, Y. Nazarov, F. Yankovsky, S. Sventikov, T. Reshetnikova.Abstract: Tarkovsky's looking glass is not merely cracked but shattered and we see the jagged, jumbled reflections of its shards, images of Tarkovsky's childhood mixed with fragments of his adult life--a child's wartime exile, a mother's experience with political terror, the breakup of a marriage, life in a country home--all intermingled with slow-motion dream sequences and poetic chunks of stark newsreels.Review: Un'opera parzialmente autobiografica di eccezionale valore artistico. Viaggio nella memoria in cui Tarkovsky parla della sua infanzia, della sua generazione che attraversò gli anni della guerra, del dopo guerra e della repressione stalinista. (Copertina.)Abstract: Giunto a quarant'anni e vicino alla morte, Jurij, alter ego del regista, fa un bilancio della propria vita rievocando due vicende familiari analoghe, complementari, consecutive: la propria infanzia con [la madre] e la sorellina dopo che il padre li aveva lasciati, se stesso adulto che si è separato dalla moglie e dal figlio. Passato e presente, realtà e fantasia si mescolano tra frammenti di cronaca e squarci di poesia. L'autore dedica il film alla madre che coraggiosamente da sola, durante quegli anni duri e crudeli, allevò i suoi due figli. (Copertina.)
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Location Call number Status Date due
Sala B : Armadio CD/DVD 791.4372 S7413 (Browse shelf) Available

Originally produced as a motion picture in 1974 by Mosfilm.

"Poems by Arsenii Tarkovsky read by the author." (Credits.)

"The music in the film is by Bach, Pergolesi and Purcell." (Credits.)

Director, Andrei Tarkovsky ; screenplay, Alexander Misharin, Andrei Tarkovsky ; cinematography, Georgi Rerberg ; music, Eduard Artemeyer ; narrator, I. Smoktunovsky.

Oleg Yankovsky, Margarita Terekhova, Ignat Daniltsev, L. Tarkovskaya, A. Demidova, A. Solonitsyn, N. Grinko, T. Ogorodnikova, Y. Nazarov, F. Yankovsky, S. Sventikov, T. Reshetnikova.

Tarkovsky's looking glass is not merely cracked but shattered and we see the jagged, jumbled reflections of its shards, images of Tarkovsky's childhood mixed with fragments of his adult life--a child's wartime exile, a mother's experience with political terror, the breakup of a marriage, life in a country home--all intermingled with slow-motion dream sequences and poetic chunks of stark newsreels.

Un'opera parzialmente autobiografica di eccezionale valore artistico. Viaggio nella memoria in cui Tarkovsky parla della sua infanzia, della sua generazione che attraversò gli anni della guerra, del dopo guerra e della repressione stalinista. (Copertina.)

Giunto a quarant'anni e vicino alla morte, Jurij, alter ego del regista, fa un bilancio della propria vita rievocando due vicende familiari analoghe, complementari, consecutive: la propria infanzia con [la madre] e la sorellina dopo che il padre li aveva lasciati, se stesso adulto che si è separato dalla moglie e dal figlio. Passato e presente, realtà e fantasia si mescolano tra frammenti di cronaca e squarci di poesia. L'autore dedica il film alla madre che coraggiosamente da sola, durante quegli anni duri e crudeli, allevò i suoi due figli. (Copertina.)

Film per tutti.

DVD, PAL, Schermo panoramico ; Regione 2 ; Formato immagine: 1.33:1 ; widescreen (16:9).

Audio in Italiano e Russo (Dolby Digital 5.1) ; sottotitoli in Italiano.

Premio David di Donatello : miglior film straniero.

Click on an image to view it in the image viewer