Normal view MARC view ISBD view

Storie di conversione : (Confessioni, libro 8.) /

by Augustinus, Aurelius, Saint, Bishop of Hippo [aut]; Gasti, Fabio [edt].
Material type: materialTypeLabelBookSeries: Il convivio: ; Letteratura universale Marsilio: 274Publisher: Venezia : Marsilio, 2012Description: 174 p. ; 19 cm.ISBN: 9788831711067.Uniform titles: Confessiones.Subject: Il libro VIII delle "Confessioni" rievoca il momento cruciale della vicenda esistenziale di sant'Agostino, culminante nella definitiva conversione, descritta nella famosa "scena del giardino" della sua casa milanese. Il complesso intrecciarsi di sentimenti, pensieri, rivolgimenti interiori dell'intellettuale, che progressivamente ma con estrema fatica si distacca dalle attrattive del mondo per dedicarsi completamente a Dio, è preparato dall'efficace racconto dell'esperienza di conversione vissuta da altri personaggi in vario contatto con lui. Lo scrittore sceglie di alternare momenti narrativi ad altri di riflessione e scandaglio interiore, con il risultato di conferire all'intero libro un andamento personale e partecipato dall'indubbio valore letterario.
List(s) this item appears in: Fondo Antonino Milazzo
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Location Call number Status Date due
270.2092 A275 (Browse shelf) Checked out 13/11/2019

Testo originale a fronte.

Il libro VIII delle "Confessioni" rievoca il momento cruciale della vicenda esistenziale di sant'Agostino, culminante nella definitiva conversione, descritta nella famosa "scena del giardino" della sua casa milanese. Il complesso intrecciarsi di sentimenti, pensieri, rivolgimenti interiori dell'intellettuale, che progressivamente ma con estrema fatica si distacca dalle attrattive del mondo per dedicarsi completamente a Dio, è preparato dall'efficace racconto dell'esperienza di conversione vissuta da altri personaggi in vario contatto con lui. Lo scrittore sceglie di alternare momenti narrativi ad altri di riflessione e scandaglio interiore, con il risultato di conferire all'intero libro un andamento personale e partecipato dall'indubbio valore letterario.