Normal view MARC view ISBD view

Il mulino dei dodici corvi /

by Preussler, Otfried [aut]; Agabio, Giovanna [trl].
Material type: materialTypeLabelBookSeries: La gaja scienza: 289Publisher: Milano : Longanesi, 2008Edition: 2. ed.Description: 285 p. ; 22 cm.ISBN: 9788830409132.Uniform titles: Krabat.Subject(s): Narrativa
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Location Call number Status Date due
Sala B : Armadio Fiction FIC P943 (Browse shelf) Available
Browsing Biblioteca Allievi Shelves , Shelving location: Sala B : Armadio Fiction Close shelf browser
FIC P2931lum Lumen / FIC P3177ott L'ottava confessione / FIC P3611 La quarta verità / FIC P943 Il mulino dei dodici corvi / FIC P9775 Il medico tedesco : FIC Q67 Libeccio / FIC R754alt L'altare dell'Eden /

Krabat, giovane orfano che vaga di villaggio in villaggio all'epoca in cui quello del viandante era quasi un mestiere, fa uno strano sogno: undici corvi appollaiati su una stanga lo chiamano con insistenza, invitandolo al mulino della palude di Kosel. Poiché il sogno si ripete per più notti, il ragazzo decide di mettersi alla ricerca di quel luogo, lo trova davvero, viene ingaggiato dal mugnaio come apprendista e inizia il suo tirocinio con altri undici garzoni. Ben presto Krabat si rende conto d'essere finito in una scuola di magia nera, ma, allettato dall'idea di diventare un esperto nell'"arte delle arti", quella che consente di acquisire un immenso potere, accetta di seguire gli insegnamenti del mugnaio-maestro. Allievo diligente, Krabat non sa però rinunciare al mondo esterno ed è sempre pronto a coglierne i richiami di vita e d'amore; inoltre, troppe sue domande rimangono senza risposta: chi è il misterioso compare che giunge al mulino nelle notti di novilunio? Quali orribili sostanze tritura quella che viene chiamata la Macina Morta? Così, nel ragazzo matura a poco a poco la decisione di opporsi al potere del maestro, di trasformarsi da allievo prediletto in antagonista. Ecco che allora la favola si rivela per quello che è: un romanzo sulla scelta fra potere e amicizia, potere e amore, potere e libertà. Un romanzo che, dopo aver immerso il lettore nella cupa atmosfera della magia usata a scopi malvagi, lo fa riemergere alla luce del sentimento.