Saylor, Steven, 1956-

Sangue su Roma / Steven Saylor ; traduzione di Fabrizia Villari Gerli. - Milano : Tea, 2008. - 431 p. : c. geogr. ; 20 cm. - Teadue . - Teadue .

Roma, primavera dell'anno 80 a.C. Un brivido scuote improvvisamente l'Urbe: un anziano patrizio viene assassinato e il figlio, Sesto Roscio Amerino, appare subito come l'unico possibile mandante dell'orrendo delitto. Con l'esito del processo in apparenza già scritto e con la prospettiva di una condanna a morte per parricidio, soltanto un giovane e inesperto oratore quale Marco Tullio Cicerone può accettare l'incarico di difendere Sesto Roscio. Quello che Cicerone non può accettare, invece, è l'idea di una sconfitta. Così, per raccogliere nuove prove e testimonianze, chiede aiuto a Gordiano, un uomo dotato di una mente analitica e di una brillante capacità intuitiva, soprannominato dal popolo "il Cercatore" per la sua inarrestabile determinazione a far emergere la verità. Dalle ville sfarzose ai quartieri malfamati, tra colpi di scena e incontri memorabili, Gordiano si addentrerà quindi negli enigmi di una città affascinante che dietro la facciata virtuosa, cela profonde contraddizioni e vizi segreti. Sullo sfondo di una Roma già destinata a diventare caput mandi, Steven Saylor tratteggia una vicenda gialla di grande impatto e vivacità, al centro della quale emerge un personaggio complesso e affascinante come quello di Gordiano.

9788850215539


Cicero, Marcus Tullius.
Gordianus the Finder, (Fictitious character)


Narrativa.
Historical fiction.


Rome (Empire).

FIC 813.54